ASPETTO GENERALE
L'Australian Sheperd è ben proporzionato, leggermente più lungo che alto, di taglia ed ossatura media. Il suo manto è dei più svariati colori. È un cane attento e vivace, agile ed elastico, di costituzione solida e muscolosa senza pesantezza. Pelo di lunghezza e tessitura media. Coda naturalmente corta o accorciata.

PROPORZIONI IMPORTANTI
La lunghezza, misurata dalla punta dello sterno alla punta della natica, è leggermente superiore all'altezza, misurata dal garrese al suolo.
Costituzione: solida, con ossatura media. Carattere mascolino, senza grossolanità, nel maschio. Carattere femminile nella femmina, senza che l'ossatura sia fragile.

COMPORTAMENTO/CARATTERE
Cane da lavoro intelligente, dotato di un istinto pronunciato per la condotta e da guardia delle greggi. Compagno fedele, possiede energia sufficiente per lavorare un'intera giornata. Di temperamento stabile, è naturalmente buono, raramente litigioso. Può essere riservato nei primi incontri.

TESTA
Dal disegno netto, forte e asciutta. Nelle dimensioni, deve essere proporzionata al corpo.

REGIONE CRANIALE
Cranio: sommità piatta o leggermente bombata. Possibile una leggera protuberanza occipitale. Lunghezza e larghezza uguali.
Stop: moderato, ben definito.

REGIONE FACCIALE
Tartufo: tartufo nero nei soggetti blu-merlo e neri (come le labbra). I soggetti tendenti al rosso (nelle sue varie sfumature) hanno il tartufo marrone come le labbra. Nei cani color merlo sono ammesse piccole macchie rosso sul tartufo, che non devono tuttavia coprire più di un quarto del tartufo nei soggetti di età superiore a un anno. Ciò costituisce difetto grave.
Musello: lunghezza pari o leggermente inferiore a quella del cranio. Di profilo, la linea superiore del cranio e la linea della canna nasale sono parallele. Le due linee sono separate da uno stop moderato ma ben definito. Il musello si assottiglia poco dalla base verso il tartufo ed è arrotondato all'estremità.
Denti: dentatura completa; denti forti e bianchi. Articolazione sia a forbice che a tenaglia.
Occhi: colore marrone, blu, ambra e/o qualsiasi combinazione di questi colori, comprese macchiettature e marmonizzazioni. Forma a mandorla, non prominenti né infossati nelle orbite. Il cane dal manto blu-merlo o nero hanno le palpebre pigmentate di nero. I cani tendenti al rosso hanno il bordo delle palpebre pigmentato di marrone.
Espressione: l'Australian Sheperd si mostra attento, intelligente, vigile e animato da desiderio di compiacere. Lo sguardo deve essere vivo ma amichevole.
Orecchie: triangolari; padiglione di dimensioni moderate; attaccatura alta sulla testa. Quando il cane è attento, si ripiegano verso l'avanti sul fianco. L'orecchio eretto o pendente costituisce difetto grave.

COLLO
Forte, di lunghezza moderata, parte superiore leggermente convessa. Ben inserito fra le spalle.

CORPO
Linee superiore: la parte superiore è dritta e solida, orizzontale dal garrese alle anche.
Groppa: moderatamente inclinata.
Petto: non largo ma alto, con la parte inferiore all'altezza dei gomiti.
Costole: lunghe e ben cinturate, non piatte né a tonneau.
Linea inferiore: moderatamente rialzata.

CODA
Dritta, naturalmente corta o accorciata, di lunghezza non superiore a dieci cm (4 pollici).

ARTI
ARTI ANTERIORI
Ossatura forte, più ovale che rotonda.
Spalla: scapole lunghe, piatte, piuttosto avvicinate al garrese e ben inclinate.
Braccio: deve essere all'incirca della stessa lunghezza della scapola con cui forma un angolo di circa 90 gradi.
Avambraccio: in appiombo, perpendicolare al suolo.
Metacarpi: lunghezza media, molto leggermente inclinati. Possibile l'ablazione del pollice anteriore.
Piedi anteriori: ovali, compatti, con dita serrate e ben arcuate. Cuscinetti spessi ed elastici.

ARTI POSTERIORI
La larghezza del retrotreno è uguale a quella dell'avantreno misurata all'altezza delle spalle. L'angolo circa retto formato fra il bacino alla coscia corrisponde a quello formato dalla scapola e dall'omero.
Grassella: nettamente disegnata.
Articolazione del garretto: angolazione moderata
Garretti: corti, perpendicolari al suolo, paralleli visti da dietro. Ablazione degli speroni obbligatoria.
Piedi posteriori: come gli anteriori.

ANDATURE
Composte, sciolte e facili. L'Australian Sheperd dà prova di una grande agilità nei suoi movimenti. Falcate ampie che coprono in modo equilibrato molto terreno. Arti anteriori e posteriori che si distendono parallelamente al piano longitudinale del corpo. Con l'aumentare della velocità i piedi tendono ad avvicinarsi al piano mediare mentre il dorso resta fermo e orizzontale. L'Australian Sheperd deve essere agile e capace di cambiare direzione ed andatura istantaneamente.

MANTO
Pelo: di tessitura e lunghezza medie, dritto o leggermente ondulato, resistente alle intemperie. Il sottopelo varia di quantità a seconda delle stagioni. Il pelo è corto e liscio sulla testa, le orecchie, la parte frontale degli arti anteriori e sotto i garretti. La parte posteriore degli arti anteriori e le natiche posseggono un pelo un poco più fitto. Criniera e pettorina moderati, più evidenti nei maschi che nelle femmine. Un pelo atipico costituisce difetto grave.
Colore: blu-merlo, nero, rosso-merlo, rosso, tutti questi colori con o senza macchie bianche, con o senza macchie focate. Un collare bianco non si estende al di là del garrese. Il bianco è ammesso sul collo (sia parzialmente sia che formi un collare completo), sul petto, sugli arti nella parte inferiore del musello, come lista sulla testa e può estendersi per 4 pollici (10 cm) a partire dalla attaccatura della coda. Il bianco sulla testa non deve essere predominante e gli occhi devono essere completamente circondati da zone colorate. Il colore merlo hanno la caratteristica di diventare più profondi con l'età.

TAGLIA
La misura preferita è compresa tra 20 e 23 pollici (51-58 cm) nel maschio, tra 18 e 21 pollici (46-53 cm) nella femmina. La qualità complessiva non deve essere sacrificata alla taglia.

DIFETTI
Ogni scarto da quanto sopra deve essere considerato un difetto da penalizzare in funzione della sua gravità

DIFETTI ELIMINATORI
Prognatismo superiore o inferiore superiore a tre millimetri (1/48 di pollice).
Macchie bianche sul corpo, cioè fra garrese e la coda, sui fianchi fra i gomiti e la parte posteriore dell'retrotreno per tutti i colori.

Non devono essere considerati difetto : la perdita di contatto dovuta ad incisivi centrali corti in una dentatura corretta; denti rotti o mancanti a seguito di incidenti.

N.B. I maschi devono avere i testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.